CURRICULUM

Mobirise

ITALIANO     ENGLISH

Michele Geremia was born in Cittadella (Padova) in 1983; he graduated in Organ and Organ Composition, Harpsichord and Music Education at Conservatorio 'Agostino Steffani' in Castelfranco Veneto (Treviso). He holds a degree in Art, Music and Performing Arts and a master degree, with full marks and honors, in Musicology at the University of Padua. He received his PhD in Musicology at the same University with a project dedicated to Il mondo alla roversa o sia Le donne che comandano by Carlo Goldoni and Baldassarre Galuppi.

He carries out concert activity both as a soloist and in choral, orchestral and chamber ensemble, in Italy and abroad. He is artistic director and continuist of Ensemble Seconda Prattica, an instrumental group with which he dedicates himself to the the repertoire of the Baroque period on original instruments. Agostino Steffani's scholar, Michele Geremia edited the critical edition of the only theoretical paper, Quanta certezza abbia da' suoi principii la musica, and of Psalmodia vespertina. Michele Geremia also directed the first complete recording of Psalmodia vespertina. He also published the critical edition of Steffani's motets collection Sacer Ianus quadrifrons and the critical and commented edition of Il teatro alla moda by Benedetto Marcello. 

Co-director of I Cantori di Marostica since January 2015, Michele Geremia took over the full direction starting in September 2018, succeeding the founder Albano Berton. He is a member of Diocese's Organs Commission in Vicenza and he is titular organist in the Church of Sant’Antonio Abate in Marostica (Vicenza). He teaches Music in the middle school.       

ATTIVITÀ SCIENTIFICA

Pubblicazioni
- Benedetto Marcello, Il teatro alla moda, Treviso, Diastema 2015, critical edition by Michele Geremia and Marco Bizzarini.
- Agostino Steffani, Quanta certezza abbia da' suoi principii la musica ed in qual pregio fosse perciò presso gli antichi, Treviso, Diastema, 2011, critical edition by Michele Geremia. 
- Agostino Steffani, Psalmodia vespertina volans octo plenis vocibus concinenda, Treviso, Diastema, 2011, world premiere recording, Gruppo vocale L'Artifizio Armonico, Ensemble Seconda Prattica, Michele Geremia: conductor.
- Agostino Steffani, Sacer Ianus quadrifrons, 12 mottetti a 1/3 voci e b.c., Padova, Armelin Musica, 2011, critical edition byMichele Geremia.
- Agostino Steffani, cittadino europeo tra Barocco ed Età dei Lumi, in 40° festival della Valle d'Itria, Martina Franca, 2014, pp. 76-77.

Convegni
- XXI Convegno annuale della SIdM, Verona, 17-19 ottobre 2014; relazione presentata: "Dedicato a sua eccellenza il principe don Carlo Albani". Una probabile rappresentazione romana del "Mondo alla roversa" di Goldoni-Galuppi
- XVII Colloquio di Musicologia del «Saggiatore Musicale», Bologna, 22-24 novembre 2013; relazione presentata: "Il mondo alla roversa o sia Le donne che comandano" di Baldassarre Galuppi: edizione critica
- Arte in viaggio, convegno della Scuola di Dottorato in Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo, Padova, 5-6 giugno 2013; relazione presentata: Impressioni sull'opera. Il teatro musicale italiano nei resoconti di viaggio della seconda metà del Settecento: Charles Burney e Leandro Fernandez de Moratin
- La città e le arti, convegno della Scuola di Dottorato in Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo, Padova, 11-12 giugno 2012; relazione presentata: Un «carnovale» al teatro Obizzi: Goldoni e Galuppi a Padova.

Conferenze
- Agostino Steffani, storia di un compositore, di un diplomatico, di un vescovo, Castelfranco Veneto, Museo Casa Giorgione, 15 febbraio 2013.

Progetti di ricerca
- "Il mondo alla roversa o sia Le donne che comandano" di Goldoni-Galuppi: edizione critica; Università degli Studi di Padova, Scuola di Dottorato in Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo, XXVII ciclo (2012-2014), tutor, prof. Sergio Durante.
- Partecipazione al progetto di ricerca "Edizione critica di partiture su testo goldoniano: "Il conte caramella", 1751 (Galuppi); "Le pescatrici", 1752 (Bertoni); "Le virtuose ridicole", 1752 (Galuppi); PRIN 2009, Università degli Studi di Padova, responsabile scientifico: prof.ssa Anna Laura Bellina.

© Copyright 2020 Michele Geremia - Tutti i diritti riservati